Vai al contenuto

Il dramma della gelosia: Fabio Cognetti si pente

23 febbraio 2010

Si è pentito, Fabio Cognetti, il ragazzo foggiano di 23 anni che qualche giorno fa ha accoltellato la sua ex fidanzata, Sara Vinciguerra, durante un litigio. Non riesce a capacitarsi di quello che ha fatto. E continua a non ricordare quel che è successo da quando, accecato dalla gelosia e forse dall’ira, ha estratto il coltello.
Per il tramite dei suoi legali chiede perdono alla sfortunata ragazza, fa sapere di essere pentito, annuncia che vorrebbe mandare una lettera a Sara non per giustificare il suo gesto inconsulto, ma semplicemente per chiederle perdono per quello che ha fatto.
Adesso Fabio ha un chiodo fisso, la salute della sua ex fidanzata, di cui continua a chiedere ai suoi avvocati, che non nascondono la loro preoccupazione per il peggioramento della situazione psichica del loro assistito, che era in cura da uno psichiatra, e che nei prossimi giorni sarà sottoposto proprio ad una perizia psichiatrica al fine di accertare se quando ha aggredito Sara fosse capace di intendere e di volere.
Forse proprio a causa delle cattive condizioni psicologiche di Cognetti, che si trova tuttora detenuto nel carcere di Foggia Il giudice delle indagini preliminare che si occupa del caso, Enrico Di Dedda, ha disposto che il giovane sia sottoposto a trattamento pscicofarmaceutico e sorvegliato per evitare gesti di autolesionismo.
I difensore dell’imputato, gli avvocati Michele Sodrio e Laura Parisi si dicono “certi che i gravi problemi psicologici del ragazzo emergeranno durante la perizia.”
Se i risultati ella perizia dovessero dar ragione alla tesi dei legali, verrà avanzata un’istanza di scarcerazione o una sostituzione della misura detentiva”.
Per fortuna, le condizioni della ragazza ferita continuano a migliorare. Ormai Sara è stata dichiarata fuori pericolo, anche se a causa dello shock che ha subito il magistrato non l’ha ancora interrogata.
About these ads
Ancora nessun commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 29 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: