Skip to content

Contro il carovita, per la genuinità dei prodotti, per rilanciare l’agricoltura

28 dicembre 2009

Dal produttore al consumatore. Non c’è modo migliore per “risparmiare e comparire”, come recita un antico proverbio foggiano. E così, ecco che la Coldiretti scende in campo, in collaborazione con un qualificato cartello di associazioni di consumatori, per offrire ai cittadini prodotti di qualità, a prezzi più bassi rispetto a quelli di mercato, perchè l’incidenza dell’intermediazione è minore.

In questi giorni circa 40 imprese agricole della Capitanata si sono associate per aprire due nuovi Mercati di Campagna Amica in ambienti coperti dove assicureranno l’apertura dalle ore 8:00 alle 13:30 e dalle 17:00 alle 20:00 tutti i giorni dell’anno. I due punti vendita saranno ubicati in via San Giuliano (villaggio artigiani)e  in piazza Padre Pio angolo via Guerrieri.

Questa decisione nasce dopo il successo registrato oltre ogni più ottimistica aspettativa con l’attività dell’Agrimercato durante il periodo di prova nei primi mesi del 2009 presso la piscina comunale in viale Luigi Pinto. Nei due mercati della vendita diretta – afferma la Coldiretti in un comunicato – si riduce la forbice dei prezzi eliminando i costosi passaggi intermedi, che agevolano i consumatori, migliorandone il loro potere di acquisto e la qualità della vita, consapevoli di un consumo che salvaguardi e garantisca l’identità territoriale e la salubrità dei prodotti naturali. Prodotti freschi di stagione, che non abbiano percorso troppi chilometri per arrivare sulle tavole con un colpevole impatto ambientale e con qualità organolettiche compromesse dalle numerose fasi di condizionamento a cui spesso vengono sottoposti per arrivare ingannevolmente in vendita come prodotti locali nel commercio convenzionale.

Le Associazioni provinciali dei Consumatori ADOC, ADUSBEF, LEGA CONSUMATORI, CODACONS, MOVIMENTO CONSUMATORI, ADICONSUM E FEDERCASALINGHE, hanno sottoscritto con Coldiretti Foggia un apposito protocollo di sostegno alle iniziative che promuovano la vendita diretta in tutta la provincia e la salvaguardia delle regole previste dalle leggi sul rispetto dell’etichettatura dei prodotti agricoli come la legge 204 del 3 agosto2004 e successive, una grande intesa che responsabilizza l’intera collettività su un progetto impegnativo dell’agricoltura di Capitanata.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: