Skip to content

Primo omicidio dell’anno a Foggia

3 gennaio 2010

È molto il pregiudicato ferito sabato pomeriggio nella sparatoria del rione Candelaro. La vittima si chiamava Giuseppe Speranza, ed aveva 30 anni. Il giovane è morto per le ferite riportate nell’agguato subito nelle vicinanze della chiesa del Sacro Cuore, nel periferico rione Candelaro di Foggia. Secondo quanto è venuto fuori dalle prime indagini svolte della Squadra mobile di Foggia, Speranza è stato raggiunto da quattro colpi di pistola esplosi da uno sconosciuto: un proiettile lo ha raggiunto all’addome, provocando la lesione rivelatasi mortale.
A dare l’allarme è stato il cognato della vittima che ha avviato il 118. Il ferito è stato immediatamente trasportato agli Ospedali Riuniti di Foggia con un’ambulanza, ma è morto dopo alcune ore, nonostante il disperato tentativo di salvarlo dei chirurghi del nosocomio, che lo hanno sottoposto ad un’operazione.
Le indagini non si presentano facili. Speranza non era un nome negli ambienti della malavita locale: aveva piccoli precedenti penali per furto e spaccio di sostanze stupefacenti. Nessuna delle persone che si trovavano nella zona al momento del mortale agguato ha saputo o voluto fornire indicazioni utili alle indagini.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: