Skip to content

Elezioni in Puglia / Boccia media, ma Vendola tiene duro

6 gennaio 2010

Dura replica di Fitto a Casini: la sinistra pugliese non sarà mai blairiana, siete velleitari. Intanto Di Pietra si schiera con il centrosinistra, chiunque sia il candidato.

Sono ore decisive per la scelta del candidato governatore alla Regione Puglia. Nell’uno e nell’altro schieramento. Si litiga, tanto per non perdere l’abitudine, ci si mandano messaggi incrociati. Il pallino sta nelle mani del partito più malconcio di tutti, quel Pd la cui base è divisa tra il candidato “incaricato” Francesco Boccia e il governatore uscente Nichi Vendola. Mettiamola così: il cuore del Pd, soprattutto quello che batte più a sinistra, sta on Vendola, la testa sta però con Boccia.
Nelle prossime 24 ore dovrebbe essere tutto risolto, o quasi. Il dato politico è che, con le ulteriori 48 ore concesse a Boccia per il suo mandato esplorativo, Casini ha detto sì, ancora una volta, all’alleanza per il Sud propostagli da Massimo D’Alema. Ma è il Pd che deve svegliarsi, e deve cercare di portare al nascente laboratorio politico tutto il suo peso.
Un’apertura di credito a termine, quella offerta dall’Udc a Boccia. Inequivocabili le parole di Casini: “Basta indugi, il Pd faccia la sua scelta, la  pantomima non può continuare oltre, se no da lunedì si apre una partita diversa”.
Il ragionamento del leader centrista è tutto politico: l’Udc, che in parlamento sta all’opposizione assieme ai democratici, ha tutto l’interesse a trasformare il Pd in un partito di sinistra moderata. Casini ha anche indicato un modello, quello inglese laburista che venne espresso da Tony Blair. Ma occorra che le diverse anime del Pd si mettano d’accordo: sotto questo aspetto, il laboratorio Puglia potrebbe avere un’importanza che trascende perfino gli stessi confini regionali.
La scelta dei centristi ha deluso il centrodestra. Raffaele Fitto sperava evidentemente in un’evoluzione diversa, anche se la “partita diversa” evocata da Casini se il Pd non riuscirà a fare le sue scelte entro il prossimo week end, lascia intendere che le strade tra Pdl e Udc potrebbero nuovamente incrociarsi. “La posizione dell’Udc sulla situazione pugliese – ha detto il ministro degli affari regionali – è velleitaria. Spera in un baleno di trasformare il Pd in un partito di sinistra moderna, addirittura blairiana, liberandolo dalla zavorra della sinistra estrema. Con tutto il rispetto per questa vocazione da crocerossina dell’amico Casini, noi crediamo che in Puglia questo sia impossibile e inutile.”
Fitto ha anche replicato politicamente a Casini. Secondo il ministro, l’evoluzione auspicata in seno al Pd è “impossibile -perchè il Pd pugliese è legato a doppio filo alla sinistra estrema di Vendola con cui ha condiviso 5 anni di fallimenti di governo; inutile perchè il partito riformista che Casini vorrebbe creare a sinistra esiste già nel centrodestra, si chiama Pdl ed è la casa naturale mai lasciata dalla gran parte degli elettori dell’Udc che, chiamati a scegliere, non voteranno mai per chi ancora oggi governa con Vendola.”
“Speriamo – ha concluso Fitto – fino alla fine che l’Udc rinunci a sfidare i mulini a vento e scelga la più naturale e facile via di casa. Noi lasciamo la porta aperta ma non possiamo più aspettare, quindi nei prossimi giorni indicheremo il nostro candidato.”
In realtà, anche in casa del centrodestra, come diciamo in altra parte del giornale, si sta profilando un duro confronto sulla scelta del candidato. I riflettori dei media sono puntati sul Pd e sul centrosinistra, e questo ha finito col dare una certa serenità al Pdl, ma i nodi stanno per arrivare al pettine anche da quelle parti.
Per quanto riguarda il tentativo di Boccia, una schiarita è giunta anche dall’Italia dei Valori, il cui leder Antonio Di Pietro ha usato una divertente battuta per confermare il suo appoggio al Pd ed allo schieramento di centrosinistra. In ogni caso, l’Idv starà con questa coalizione: “Il Pd ci dica qual è il candidato definitivo. – ha detto l’ex pm di Mani pulite. – Se è Boccia, appoggeremo Boccia; se è Vendola, appoggeremo Vendola; se è Emiliano, appoggeremo Emiliano. Se dovesse essere altra persona, ce lo dicessero per tempo perchè il giorno dopo le elezioni non è più possibile appoggiarlo”. Di Pietro incontrando i giornalisti ha ribadito che l’Idv non pone preclusioni nei confronti nè di Vendola nè di Emiliano nè di Boccia. “Ribadiamo il nostro impegno anche a livello regionale di appoggiare la costruzione di una coalizione di centrosinistra.”
A questo punto, il vero nodo del problema resta Nichi Vendola, che è tornato a chiedere le primarie, ponendole come condizione per una candidatura diversa e unitarie del centrosinistra. “La mia candidatura a presidente rimane confermata – ha detto Vendola. Non contesto il nome che è stato scelto dal Pd, quello di Francesco Boccia ma il metodo. L’unico metodo legittimo per l’eventuale scelta di un candidato alternativo è quello della consultazione popolare tramite le primarie: per questo ribadisco che l’unica modalità per garantire l’unità della coalizione è quella di confermare la scelta di larga partecipazione e di confronto con l’elettorato, metodo che darebbe la legittimità a chiunque fosse scelto. Senza le primarie, al contrario resterebbe confermata la mia ricandidatura”.
Non esiste però più alcuna possibilità perché il sogno delle primarie possa avverarsi. Non le vuole Boccia, che lo ha detto più volte. Non le vuole l’Udc, visto l’ultimatum posto da Casini. Prima di domenica, Boccia e Vendola si incontreranno. Tra i due c’è un buon rapporto, e chissà che il faccia a faccia non possa portare alla quadratura del cerchio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: