Skip to content

Neonati morti agli OO.RR. di Foggia: si rafforza la tesi della setticemia

6 gennaio 2010

C’è una prima ammissione, quella di una dottoressa che avrebbe confermato la tesi della setticemia come possibile causa della morte di Giorgia Mavilia, una dei due neonati morti nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale degli Ospedali Riuniti di Foggia.
Lo riferiscono diverse agenzie di informazione, secondo cui la dottoressa ha ammesso che probabilmente si trattava di setticemia, un’infezione batterica che di fatto, dopo diversi arresti cardiaci e altre crisi respiratorie, ha portato Giorgia alla morte. La stessa dinamica che è costato la vita all’altro neonato, Samuele Volpe, la cui culla si trovava proprio a fianco a quella della prima bimba. i due decessi si sono verificati nell’arco di soli pochi giorni.
Sull’accaduto si registra anche una dichiarazione del direttore medico del nosocomio foggiano, Antonio Battista. “C´è un´inchiesta in atto e sarebbe inopportuno emettere giudizi e va sottolineato che la mortalità nei parti, soprattutto cesarei, è statisticamente elevata. Attendiamo l´esito dell´autopsia a giorni e faremo controlli interni per accertare eventuali responsabilità, anche se voglio ricordare che la terapia intensiva neonatale di Foggia è riconosciuta come una delle migliori d´Italia”.
Il tribunale ha dato il nulla-osta per il seppellimento dei due corpicini. Il tragico episodio ha suscitato molto sgomento e scalpore negli ambienti dell’ospedale foggiano, balzato agli onori della cronaca nazionale. Altre fonti riferiscono che i trenta avvisi di garanzia che la Procura di Foggia ha emesso nei confronti di dirigenti, ostetrici e personale parasanitario (si tratta in pratica di tutti quanti hanno avuto a che fare con le cartelle cliniche dei due piccoli pazienti) rappresentano un “atto dovuto” per accertare le cause delle due misteriose morti.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. libera permalink
    7 gennaio 2010 16:29

    bastardi!mio figlio è nato a novara a settembre e anche lui si è beccato la setticemia…solo dopo 3 settimane di terapia intensiva è uscito fuori pericolo…e i responsabili dove sono????

    • non ho parole permalink
      8 gennaio 2010 05:34

      anc he il mio , esattamente dopo 3 settimane è uscito . io non sono uscita ancora da quel incubo . ma che si puo fare ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: