Skip to content

Sequestro dell’adolescente lucerina: agenti speciali pronti a fare irruzione

19 gennaio 2010

Gli inquirenti hanno ricostruito la dinamica del rapimento di questo matina, che continua a suscitare sensazione e allarme a Lucera. La ragazza presa in ostaggio era fuori dal negozio insieme a delle amichette a guardare le vetrine. Con la minaccia di un coltellino, Massimiliano Credico l’ha costretta a entrare nel negozio. All’interno ci sono solo il sequestratore e la ragazzina. È stato il titolare dell’esercizio, fatto uscire dal sequestratore al momento dell’irruzione, a dare l’allarme alla polizia, intervenuta sul posto insieme ai carabinieri ed alla polizia municipale.

Sul posto si sono recati il Questore di Foggia e reparti speciali della Polizia che pare siano pronti per fare irruzione nella caortoleria. Pare che il folle abbiamo chiesto agli inquirenti un lavoro. L’on. Alessandra Mussolini ha cercato di mettersi in contatto con l’uomo che però non ha creduto fosse lei al cellulare: la stessa cosa era infatti accaduta tre anni fa, e proprio mentre Credico prendeva il cellulare convinto di poter parlare con la parlamentare, gli agenti delle forze dell’ordine riuscirono ad immobilizzarlo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: