Skip to content

Primarie, Vendola in testa nei sondaggi / La lotta contro il tempo dei Democratici pugliesi

24 gennaio 2010

Alle urne, dalle 8 alle 21 di oggi, per scegliere chi dovrà guidare la coalizione di centrosinistra nelle elezioni regionali della prossima primavera. Secondo i sondaggi che in questi giorni si sono moltiplicati, è molto probabile che vada a finire come cinque anni fa: il popolo dei gazebo incoronerà leader della coalizione Nichi Vendola. Solo che allora la sfida con Boccia si risolse con un successo di stretta misura; questa volta la forbice tra i due appare assai più consistente.
Naturalmente, si tratta di sondaggi, e tutto può ancora succedere, soprattutto se si tiene presente che la decisione di accettare il percorso delle primarie proposto dal governatore uscente è stata ratificata dal Pd soltanto sabato scorso, e che il maggior azionista della coalizione ha avuto pochi giorni di tempo per impegnare le sue strutture, che si sono però mobiltate.
A difendere l “laboratorio Puglia” che, in caso di vittoria di Boccia dovrebbe preludere ad un’intesa organica con l’Udc, che a sua volta dovrebbe poi approdare a livello nazionale, sono scesi tutti i “pezzi da novanta” dei democratici: dal segretario nazionale Perluigi Bersani, al vicesegretario Enrico Letta, al sempre verde  Massimo D’Alema che in questa sfida è quello che rischia più di tutti, forse più dello stesso sfidante Boccia. Per D’Alema, che in questa sfida ha impegnato tutto, si tratterebbe di una sconfitta pesantissima. Anche per questo sarà importante salutare la forbice che distanzierà il vincitore rispetto allo sconfitto. Una sconfitta di Vendola sarebbe nelle cose, nei rapporti di forza tra quelle in campo, tra le diverse anime del centrosinistra. Una sconfitta di Boccia sarebbe uno smacco per il Pd, ma che potrebbe diventare un’autentica waterloo che la forbice fosse proprio pesante.
E l’impressione che si ricava dai forum, dai gruppi di Facebook, è che queste primarie non siano solo tra Vendola e Boccia, ma tra due modi di concepire la politica, il ruolo della sinistra e del centrosinistra: tra una politica che guarda ai valori ed una politica che guarda alle alleanze. Comunque vadano le cose oggi, il Pd ed il centrosinistra avranno di che rammaricarsi, per non essere riusciti a trovare una sintesi tra le due posizioni.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: