Skip to content

Vince Nichi Vendola, e sarà sfida con Rocco Palese

25 gennaio 2010

Si è delineata la griglia di partenza per le elezioni regionali della prossima primavera. A guidare la coalizione di governo uscente, di centrosinistra, sarà il governatore pugliese Nichi Vendola, che ha nettamente battuto il suo rivale alle primarie, Francesco Boccia. Il polo di centrodestra sarò invece guidato dal capogruppo regionale del  Pdl, Rocco Palese.

Ad ammettere la vittoria di Vendola è stato lo stesso segretario regionale del Pd, Sergio Blasi, che ha sottolineato come sia stata una bella giornata per la democrazia. Il “popolo dei gazebo” è sceso in massa ad esprimere il suo voto: hanno votato in 192.000, 22.000 in più di quanti hanno partecipato alle consultazioni che hanno eletto Bersani segretario del Pd. Nelle primarie di cinque anni fa, che videro ancora una volta Vendola di fronte a Boccia (che fu sconfitto anche in quella occasione) votarono circa 80.000 persone.

La vittoria di Vendola era nei pronostici, ed è stata schiacciante: a circa metà dello spoglio il governatore ha un vantaggio tra il 65 ed il 75 per cento. In provincia di Foggia, Vendola è al 60 per cento, e Boccia al 40.  Ci sarà tempo e modo per analizzare quella che sembra comunque una drammatica sconfitta per il Pd, che in queste settimane ha manifestato una preoccupante incapacità di dare spessore al progetto di allargamento della coalizione anche ai centristi dell’Udc. C’era l’idea, ma non l’uomo che fosse  in grado di impersonarla.

Anche il Pdl ha intanto risolto il rebus della candidatura: a guidare la coalizione di centro destra sarà Rocco Palese, capogruppo  dell’opposizione in consiglio regionale. Lo hanno reso noto, in una nota, i Coordinatori Nazionali del Pdl  che “sentito il Presidente Silvio Berlusconi, d’intesa con il Coordinamento Regionale della Puglia e con il Ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, hanno designato Rocco Palese quale candidato per la Presidenza della Regione Puglia, invitando tutte le altre forze politiche alternative alla sinistra a convergere unitariamente sulla sua candidatura”.

Annunci
One Comment leave one →
  1. Michele Eugenio Di Carlo permalink
    25 gennaio 2010 01:36

    La vittoria del cuore e della passione sulle fredde logiche ragionieristiche di una politica senza etica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: