Skip to content

I primi risultati del sondaggio promosso dal Quotidiano: una fondazione per la cultura,tutti d’accordo i foggiani

2 febbraio 2010

La riflessione sul “modello”: leggera prevalenza per i privati, ma devono starci anche gli enti locali e la Regione

(La scheda per partecipare al sondaggio è alla fine dell’articolo)

Piace ai foggiani, l’idea di una fondazione per la cultura lanciata dal Quotidiano di Foggia, come possibile risposta alla crisi di contenitori e di contenuti che si sta manifestando in modo particolarmente acuto negli ultimi mesi, con la paventata chiusura del cinema Falso Movimento e la ritardata riapertura del Teatro Comunale Giordano. Due episodi che sono forse soltanto la punta di un iceberg sommerso che denota un complessivo scadimento delle politiche culturali nel capoluogo dauno, dove si è troppo abituati a fare da soli.
Una fondazione, dunque, non soltanto come strumento per una gestione gestione più condivisa dei contenitori, ma anche come possibile stimolo per la costruzione di una vera rete culturale.
È proprio questa l’ipotesi più gettonata dai lettori cartacei e virtuali del Quotidiano che stanno partecipando al sondaggio,dei cui risultati diamo oggi una prima anticipazione. Sulla opportunità della fondazione sono d’accordo tutti, ma proprio tutti, anzi è quasi un plebiscito per la proposta avanzata dal Quotidiano. Nessuno no, ma soltanto sì, con alcune lievi sfumature che riguardano soltanto le motivazioni. Il maggior numero dei consensi è orientato proprio verso la dimensione della fondazione come rete: il 33% dice “Sì, perché solo così può nascere una vera rete per la cultura”. Pareri discordanti, invece, sulla composizione della fondazione. In lieve maggioranza i lettori che propongono un modello in cui a svolgere il ruolo più incisivo siano i privati. Il 21% risponde, infatti, “Sì, purché le scelte artistiche vengano prese dai privati, e non dalla politica”. Ma il 19% non latenza così, e dice, invece “Sì, purché siano prevalenti le istituzioni pubbliche.” Il 16% ritiene infine indispensabile la presenza della Regione nella compagine dei promotori.
Il dato aritmetico è senza dubbio interessante: punto di partenza per un confronto che contiamo di approfondire nei prossimi giorni, invitando ad esprimere la loro opinione in materia testimoni privilegiati ed esponenti del mondo culturale cittadino.
Tra gli interventi finora registrati, non poteva mancare quello di Alberto Mangano, cultore di storia locale e tenace difensore dei valori della “foggianità”. Un intervento che ci preme sottolineare con particolare emozione perché Mangano non si limita ad esprimere la sua opinione in merito, ma dichiara la sua disponibilità ad un impegno diretto.
“Sono sicuramente favorevole – dice l’amico Alberto – ad ogni iniziativa che possa far emergere quella voglia di cultura che è insita in ogni comunità e che a Foggia risulta essere da tempo sopita. Sono quindi disponibile ad impegnarmi a partecipare in prima persona alla realizzazione di un laboratorio culturale.”
Anna intervenne nel blog per esprimere qualche perplessità rispetto ad una eccessiva apertura ai privati”: “l’ingresso del privato – scrive la nostra lettrice – spinge verso il mercato e prodotti commerciali con inevitabile scadimento della qualità… quella che manca è piuttosto un’idea innovativa di cultura e spettacolo, che attragga soprattutto i giovani che della cultura sono l’anima e il motore, manca una programmazione aggiornata, la contaminazione con le video-culture, la bodyart per esempio…” Il confronto prosegue, ed invitiamo i nostri lettori, ad intervenire non soltanto esprimendo il loro voto al sondaggio, ma anche attraverso osservazioni, suggerimenti, altre proposte.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: