Skip to content

L’insediamento di Di Bari all’Amica: “Un progetto condiviso per rilanciare l’azienda”

10 febbraio 2010

Ma anche l’implicita conferma che la designazione è giunta dal Palazzo del Governo
Ha le idee chiare, il viceprefetto Michele Di Bari, “spedito” dal palazzo del Governo ad occuparsi del risanamento dell’azienda speciale foggiana più inguaiata, dal punto di vista finanziario, al punto che  i vecchi amministratori avevano avviato le procedure per lo scioglimento dell’azienda. Il sindaco di Foggia ha puntualizzato che Di Bari non è un commissario (e non potrebbe esserlo, statuto e leggi alla mano) ma è significativo che l’indicazione di un amministratore unico in grado di vederci chiaro nei conti dell’azienda e di rilanciarla, pare sia stata sollecitata dal sindaco direttamente al prefetto.
Formalmente la strategia che ha portato l’amministrazione Mongelli ha puntare su Di Bari per risollevare le sorti della disastrata azienda foggiana è la stessa che ha portato alle altre nomine al vertice delle ex municipalizzate (Domenico Mazzamurro all’Ataf e Massimo Russo all’Amgas): nomina di amministratori unici (quindi senza il consiglio di amministrazione, almeno per il momento) con un incarico a tempo (sei mesi), in modo che studino la soluzione e suggeriscano le soluzioni più idonee per risanare le aziende – tutte più o meno malferme dal punto di vista economico – e rilanciarle dal punto di vista della qualità dei servizi (che, soprattutto per quanto riguarda l’Amica sono scaduti ad un livello mai raggiunto in precedenza).
Di Bari – che non è soltanto un alto rappresentante della Prefettura, ma anche un politico “scafato” dal momento che ha prestato la sua opera come commissario prefettizio in un innumerevoli amministrazioni comunali – ha mostrato subito di avere le idee chiare sul da farsi, privilegerà il costante rapporto con i sindacati ed i dipendenti dell’azienda, e naturalmente, come l’amministrazione comunale, proprietario unico dell’Amica.
Di Bari ha enunciato la sua strategia fin dal momento del suo insediamento: “Prima di affrontare nello specifico le diverse problematiche della Società, – ha detto salutando i sindacati – ho inteso incontrare i dipendenti dell’Amica fermamente convinto che un’azienda ha una sua capacità di incidere solo se riesce a valorizzare le risorse umane”.
“Qualunque soluzione – ha aggiunto l’amministratore unico – scaturirà da scelte condivise con il Comune di Foggia, prendendo in considerazione le istanze e le proposte delle rappresentanze sindacali aziendali. È mio obiettivo garantire un filo diretto tra Amica, Amministrazione comunale e maestranze nella consapevolezza che, ciascuno per la sua parte, garantirà il massimo impegno per migliorare la qualità del servizio di raccolta.”
Di Bari ha dunque illustrato quelli che saranno i suoi primi passi nella gestione aziendale: “Dopo aver acquisito dalla tecnostruttura elementi per tracciare lo stato dell’arte della situazione finanziaria e tecnica, nei prossimi giorni illustrerò al Sindaco le prime ipotesi di intervento per far fronte alle acclarate difficoltà in cui versa l’Amica. Nel ringraziare gli amministratori che mi hanno preceduto, il Sindaco e il Prefetto di Foggia per la fiducia che hanno riposto in me, chiedo ai lavoratori uno sforzo maggiore affinché in città si possa percepire l’efficienza dei servizi espletati dalla Società”.
Particolarmente significativo il richiamo (ed il ringraziamento) al Prefetto, che conferma implicitamente quanto abbiamo detto prima. Sarà anche a tutti gli effetti Michele Di Bari un amministratore unico, e non un commissario, ma il “là” alla sua nomina è venuto direttamente dal Palazzo del Governo.
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: