Skip to content

In pochi giorni, tre rapine sventate: stiamo voltando pagina?

15 febbraio 2010

Complice di una rapina incastrato dal sistema di videosorveglianza

In apparenza, è una notizia di cronaca nera come tante. La solita rapina verso l’orario di chiusura, ai danni del supermercato “Deco” in via Spagna, zona periferica della città. Due rapinatori incappucciati fanno irruzione nell’esercizi, si dirigono verso la cassa, puntano le pistole verso il cassiere, dopo averlo colpito con il calcio dell’arma, si fanno consegnare l’incasso, e fuggono a bordo di uno scooter.

La sequenza da film noir viene però ripresa dal sistema di videosorveglianza del supermercato, e di lì a poco visionata dagli agenti del servizio antirapina, che riescono così ad incastrare il complice dei due rapinatori, che aveva fornito ai due malviventi il supporto logistico, aiutandoli a sbarazzarsi delle armi, del mezzo utilizzato per la fuga e dell’indumento usato per ricavarne i passamontagna.

Il fiancheggiatore, un 29enne foggiano, è stato notato dagli agenti in atteggiamento sospetto davanti al suo box. I poliziotti lo hanno allora invitato ad aprire il garage, dove hanno rinvenuto, aiutati dalle immagini delle telecamere poste a protezione del supermercato, materiale che inequivocabilmente ne dimostrava il concorso all’episodio delittuoso: nel box c’era infatti lo scooter, con il motore ancora caldo; una maglia con la manica tagliata, dalla quale era stato ricavato il passamontagna utilizzato durante la rapina, il cassettino del registratore di cassa con all’interno alcuni scontrini fiscali emessi poco prima dallo stesso supermercato. Nella successiva perquisizione operata a casa del giovane, sono state recuperate invece tre pistole a salve e una parte del bottino della rapina.Interrogato dagli agenti della Mobile, il 29enne ha confessato di aver fornito la base logistica ai due rapinatori, che vengono attivamente ricercati. Il complice è stato denunciato per concorso in rapina aggravata. Una notizia di cronaca come tante, si diceva, se non fosse per il fatto che nel giro di qualche giorno si tratta della terza rapina che non si conclude bene per i ladri. Il primo episodio lunedì sera, in via Labriola, quando gli agenti della squadra antirapina, messi in allarme da una telefonata giunta al 113, che segnalava due giovani a bordo di un motorino sono riusciti a bloccare i rapinatori all’uscita del supermercato preso di mira (La Prima), e dopo un movimento inseguimento ne hanno tratto in arresto uno. Quindi, la rapina ai danni del supermercato MD di Via San Severo, sventata da un coraggioso commesso che accortosi di quanto stava succedendo ha inseguito i due malfattori, riuscendo a bloccarne uno fino all’arrivo del Carabinieri, che lo hanno arrestato. Infine, la rapina di via Spagna, di cui abbiamo riferito prima. Tre episodi che hanno portato alla cattura di tre malviventi, ma hanno anche aperto qualche spiraglio di speranza in una città sempre più assediata dalla criminalità, piccola e grande. In un caso a determinare il tempestivo intervento della Polizia è stata la segnalazione anonima giunta al 113; nel secondo episodio il malvivente è stato assicurato alla giustizia grazie al coraggiose commesso, nell’ultima vicenda, è stato possibile identificare il complice grazie all’efficienza del sistema di videosorveglianza, a dimostrazione che la tecnologia serve a contrastare il crimine. Una bella soddisfazione per le Forza dell’Ordine, che si stanno strenuamente impegnando per sbarrare il passo a criminali piccoli e grandi, ma anche la dimostrazione che il senso civico paga.

Annunci
One Comment leave one →
  1. giulio permalink
    18 febbraio 2010 18:09

    e infatti ecco delle immagini….speriamo che grazie alle telecamere di sorveglianza si possa porre fine a questi episodi di delinquenza….c’è bisogno di sicurezza…

    http://tv.city.it/?v=1112

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: