Skip to content

Di Bari non lascia anzi, raddoppia

18 febbraio 2010

L’Amica promuove un’operazione di bonifica straordinaria delle periferie, discariche a cielo aperte

Michele Di Bari, neo amministratore unico dell’Amica non lascia la stretta. Anzi raddoppia. Dopo aver più o meno normalizzato il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani aggredisce adesso un altro punto nevralgico dell’igiene cittadina. la periferia e le zone suburbane immediatamente adiacenti alla città, che sono diventate una discarica a cielo aperto a causa dell’inveterata(ed incivile) abitudine dei nostri concittadini di depositare rifiuti speciali, materiali di risulta e rifiuti ingombranti che non stanno nei cassonetti su tutto l’arco della periferia cittadina. Una pessima abitudine, che ha trasformato testarde di accesso alla città in autentici letamai, e che danno un colpo durissimo al decoro cittadino.
Grazie a  Di Bari, adesso si volta pagina.
Le operazioni di bonifica sono scattate la notte scorsa: si tratta – spiegano all’azienda – della prima fase di un’attività straordinaria promossa dall’amministratore unico, e che coinvolgerà tutta la periferia cittadine e le zone adiacenti.
Di Bari ha motivato la necessità dell’intervento in una dichiarazione nella quale ha detto, tra l’altro: “Stiamo pianificando azioni su più livelli affinché i cittadini possano percepire una città più pulita non soltanto in centro e in periferia. È per tale ragione che ci preme concentrare servizi speciali lungo i bordi della circonvallazione, o in alcuni punti della città, dove purtroppo ci sono vere e proprie discariche a cielo aperto.”
Le iniziative dell’azienda non riguarderanno soltanto l’attività di bonifica ma si estenderanno anche al versante della prevenzione, per impedire che, una volta pulite, le aree possano tornare allo stato di prima: “Stiamo, progressivamente, affrontando tutte le problematiche che attengono il settore dei rifiuti, focalizzando l’attenzione – ha detto ancora l’amministratore unico – anche sull’abbandono illegale. È in quest’ottica che, nei prossimi giorni, d’intesa con l’assessorato alla Polizia Municipale concorderemo azioni per contrastare l’abusivismo in materia ambientale.”
Di Bari ha concluso la sua dichiarazione con un appello al senso civico, quel senso civico che in questi giorni stanno ampiamente dimostrando le maestranze dell’Amica: “Sono dell’avviso che il rispetto delle regole da parte dei cittadini sia importante tanto quanto l’impegno che stanno dimostrando i dipendenti di Amica nello svolgimento della loro attività a cui rivolgo, ancora una volta, il mio ringraziamento. Quindi, per scoraggiare l’abusivismo è indispensabile che si sanzionino coloro i quali si rendono autori di illegalità”.
Le squadre dell’area servizi ambientali hanno effettuato gli interventi di bonifica previsti dal primo step del programma straordinario messo a punto dall’amministratore unico in  via Parini, viale Virgilio, via Oberty e via Dauno. Nei prossimi giorni saranno interessate dalle operazioni di bonifica anche altre aree critiche.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: