Skip to content

Sondaggio elezioni Puglia: Vendola sorpassa Palese

5 marzo 2010

Prosegue il testa a testa tra i candidati dei due poli nei sondaggi pre-elettorali. I dati di Crespi Ricerche. Il governatore uscente in vantaggio anche per Swg.

È  veramente un testa a testa, quello che si sta registrando in Puglia, in una delle più calde elezioni regionali che la storia ricordi. Vendola era in vantaggio nei primi sondaggi, condotti immediatamente dopo la trionfale vittoria alle primarie del centrosinistra colta dal governatore uscente. Quindi il sorpasso dello sfidante del centrosinistra, Rocco Palese, che però è costretto nel terzo sondaggio pubblicato da Crespi Ricerche ad essere sorpassato a sua volta. Tanto basta ad avere conferma che sarà un’autentica volata che si risolverà soltanto sul filo di lana.
È quanto emerge dall’ultimo sondaggio di febbraio  realizzato da Crespi Ricerche per conto di Clandestino web, il terzo della serie. Le interviste telefoniche (ottocento in tutto) sono state raccolte alle fine di febbraio (quelle del secondo sondaggio erano state  invece raccolte alla metà del mese).
Alla domanda “Se ieri si fossero tenute le elezioni per eleggere il Presidente della Regione Puglia, Lei per quale tra i seguenti candidati avrebbe votato?” Il 45% ha risposto che voterebbe per per Nichi Vendola (centrosinistra), il 43,0% ha risposto che voterebbe per Rocco Palese (centrodestra) e e il 12,0% per Adriana Poli Bortone (centro).
Le risposte si riferiscono agli intervistati che espresso una preferenza l’uno o l’altro dei tre candidati. A decretare il risultato finale, vista la forbice così stretta che divide Palese e Vendola, saranno però gli indecisi, il cui numero resta abbastanza elevato, quando manca al voto ormai meno di un mese: il 18,5 per cento. Un dato piuttosto sorprendente, se si considera che gli indecisi nell’altro di sondaggio erano in una percentuale leggermente inferiore.
Il precedente risultato aveva dato invece il seguente risultato: precedente sondaggio, 43,5% per Palese, il 42,5% per Nichi Vendola e il 14,0% per Adriana Poli Bortone (centro).
Restano invece sostanzialmente stabili i dati che si riferiscono ai voti di lista, e che sono così distribuiti secondo l’indagine di Crespi Ricerche: Popolo della Libertà 38,5; La Destra 1,5; UDEUR 1,0; Altre di centrodestra 1,0; Partito Democratico 20,5; Italia dei Valori 8,5; PRC+PDCI 2,5; Sinistra Ecologia e Libertà 9,5; Lista Pannella-Bonino 1,0; Altri di centrosinistra 1,5; UDC 8,5; Io Sud 4,5; MPA 0,5; Altri 1,0; Indecisi 21,5.
Il totale dei voti del centrosinistra è di 41,5 punti percentuali: dunque è il governatore uscente che in un certo senso fa la differenza. La somma delle percentuali ottenute dalla liste di centrodestra è invece del 43 per cento, percentuale assolutamente speculare a quella ottenuta da Palese. Il centro starebbe attorno al 13,5% come coalizione, e perderebbe dunque qualcosa, rispetto ai voti di lista, Adriana Poli Bortone. Anche in questo caso resta piuttosto alta l percentuale degli indecisi: un elettore pugliese su cinque non ha praticamente ancora deciso per quale lista andrà a votare.
Queste erano state invece le risposte nel sondaggio precedente di febbraio: Pdl 39,0; La Destra 1,5; Udeur 1,0; Mpa 1,0; Pd 20,0; Idv 7,0; Prc+Pdci 2,0; Sinistra Ecologia e Libertà 9,0; Lista Pannella-Bonino 1,0; Verdi 1,0; Partito Socialista 1,5; Alleanza per l’Italia 1,0; Udc 9,5; Io Sud 5,0; Altri 0,5.
Guardando il grafico si può cogliere un’altra tendenza: Vendola sta costantemente espandendo i suoi voti, mentre Poli Bortone li sta perdendo. Il solo candidato “ondivago” è fino a questo momento Palese, che dopo la buona performance marcata tra i primo ed il secondo sondaggio sembra avere in un certo senso rallentato.
Vendola è in vantaggio che secondo un altro sondaggio, realizzato da Swg per conto della Fabbrica di Nichi (il comitato elettorale del presidente uscente) e pubblicato sul Corriere del Mezzogiorno. A vantaggio di Vendola c’è una forbice compresa tra il 43 e il 47%; Rocco Palese si ferma, invece, su una percentuale compresa tra il 37 ed il 41%, Adriana Poli Bortone oscilla su percentuali tra il 13 e il 16 per cento, Michele Rizzi, candidato opre Alternativa Comunista, tra l’1 e il 2 per cento. L’universo statistico preso in esame da Swg è più ampio di quello di Crespi Ricerche, essendo stato condotto su 3.000 intervista telefoniche. Gli indecisi sono l’11%, il 5 % quelli che hanno dichiarato che si asterranno dal voto, il 3% non ha risposto.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: