Skip to content

Specchio delle mie brame, chi è più socialista Lonigro o Santarelli?

9 marzo 2010

Per la serie “continuiamo a farci del male”, ecco un’altra puntata della telenovela in casa socialista. Che prosegue a suon di comunicati. Oggetto della controversia, come si sa, è chi siano i candidati socialisti presenti nella lista di SEL (Sinistra, ecologia e libertà). Per la prima volta nella sua storia, il Psi è stato infatti costretto a rinunciare a presentarsi con una sua lista ed un suo simbolo, in quanto difficilmente ce l’avrebbe fatta a superare lo sbarramento che la legge elettorale pugliese pone al 4 percento. Anziché meditare su tale circostanza, però, i dirigenti socialisti passano il tempo a gettarsi torte in faccia l’uno con l’altro. Ma torniamo al punto: chi è, o chi sono, i candidati socialisti presenti nella lista del partito del governatore Vendola? Soltanto Michele Santarelli, secondo Angelo Benvenuto (ex assessore comunale al bilancio con Ciliberti). Ben tre, invece, secondo il segretario provinciale, Michele Cologno (lo stesso Santarelli, l’uscente Pino Lonigro e Maria Rendine). Visto che a dichiararlo è stato il segretario provinciale socialista, che, come tale, dovrebbe conoscere i suoi iscritti, si pensava che la presa di posizione di Cologno attenuasse la polemica. Ma neanche per sogno.
Benvenuto insiste, scrivendo che “prima di fare comunicati” il segretario Cologno “avrebbe fatto bene a chiedere ai candidati in SeL di fare dichiarazioni pubbliche attraverso organi di stampa della non adesione al progetto SeL come ha fatto il compagno Santarelli, che ha rimarcato la sua convinta appartenenza al Partito Socialista. Questo eliminerebbe equivoci di appartenenza e la chiara collocazione politica.”
In effetti, per quanto possa sembrare strano che il candidato di un partito sia costretto a giurare eterna fedeltà al suo partito, Santarelli ha informato in un altro comunicato di essersi “ufficialmente impegnato, attraverso una dichiarazione inviata alla Direzione Nazionale del PSI di Roma, al Segretario Regionale del PSI di Bari e al Segretario Provinciale del PSI di Foggia, a sostenere le proposte del PSI nelle istituzioni e ad aderire e/o costituire il gruppo consiliare del PSI nella nostra Regione.”
Pur senza dirlo chiaramente, il bersaglio della polemica di Benvenuto è il consigliere regionale uscente, Pino Lonigro, che ha da tempo rotto con il segretario regionale socialista, Lello Di Gioia. Ma non con il Psi, stando almeno a quanto si legge nel sito del consigliere regionale uscente. Nella biografia di Lonigro si legge, infatti: “Da sempre militante nel Partito Socialista Italiano.”

Annunci
One Comment leave one →
  1. Giampiero Protano permalink
    10 marzo 2010 20:58

    Non mi appassiona questa diatriba su chi è più socialista ! Penso nessuno dei due abbia un progetto politico socialista, ma solo un progetto personale. Penso che entrambi abbiano a cuore solo il proprio orticello, e non si rendano conto di come questo orticello diventi ogni giorno più piccolo…. Non vedo nulla di socialista in tutto ciò. Forse è proprio arrivato il momento in cui i socialisti debbano pensare di continuare ad esserlo in un altro ” luogo “…..
    Giampiero Protano ( socialista da sempre e per sempre)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: