Skip to content

Striscia la Notizia a Marina di Lesina

18 aprile 2010

Un appello alle istituzioni perché la zona venga immediatamente bonificata. È l’appello che Mingo ha rivolto dai microfoni Striscia la Notizia per ripulire la spiaggia di Marina di Lesina e per rimuovere definitivamente la carcassa della Eden V, la nave che circa vent’anni fa si è arenata sulle coste lesinassi.
Le immagini che la popolare trasmissione televisiva ha diffuso sono raccapriccianti: la spiaggia è inverosimilmente sporca, e si fa veramente fatica a pensare che quel pezzo di litorale faccia parte del parco nazionale del Gargano.
Peccato che Mingo non abbia fatto una capatina nel centro abitato di Marina di Lesina, dove avrebbe trovato altre considerevole materiale per la sua trasmissione. Come il Quotidiano di Foggia ha documentato in un’approfondita inchiesta di Paola Lucino, il villaggio, interessato da gravissimi fenomeno di dissesto idrogeologico, sta sprofondando, tra polemiche, disinteresse e manovre più o meno speculative.
Una bomba ecologica nel cuore del Parco del Gargano Marina di Lesina: tra dissesto idrogeologico, carcasse di navi che contaminano il mare e una spiaggia piena di inverosimile sporcizia, ma nessuno si interessa.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. antonio gerardi permalink
    21 aprile 2010 10:01

    Marina di Lesina sprofonda? Ma no, gli amministratori, l’Autorità di Bacino, la Regione, vogliono dare solo un nuovo look al paesaggio che maestoso si presenta all’occhio del visitatore: che bello sarebbe osservare dalla propria dimora le bellezze delle profondità marine, o dare un alloggio ai poveri pesci, provati dalle angherie dei pescatori, con salottini, camere ammobiliate e, finanche, con servizi igienici. E l’ Autorità di Bacino continua a trivellare, sondare, far carotaggi, ma senza dare ancora risposte certe! Eh sì, perché altrimenti si rischia di finire di succhiare dalle mammelle della vacca grassa! E, intanto, si chiede ai proprietari di case a Marina di operare a proprie spese, dopo che i preposti alle autorizzazioni, siano essi locali o regionali, hanno dato il loro assenso alle edificazioni, pur sapendo( ma loro… l) che c’era una vena di gesso in superficie. E ora vorrebbero addossare le loro responsabilità agli ignari proprtietari. Un bel coraggio davvero!
    Ma non si doveva deviare il cxanaqle, dopo lo scempio voluto dagli ambientalisti (così si dice) e perché l’Autorità di Bacino non dà il suo assenso alla fogna bianca, visto che le prove tecniche dovrebbero essere finite? o si aspetta davvero il tracolllo di Marina di Lesina con tutte le sue implicanze di responsabilità?

  2. Giovanni Buono permalink
    21 agosto 2010 12:53

    Concordo col sig. Gerardi sono 32 anni che vengo a villeggiare a marina di lesina e posso dire che:La situazione è peggiorata Qui si pensa solo a fare soldi importandosi dei tanti problemi che Marina di Lesina ha tipo la fogna bianca, il mercato che consiglierei al sindaco di farlo al piazzale dell’autostrada forse è meglio e l’immondizia meglio che c’è la teniamo a casa dopo le ferie c’è la portiamo dove abitiamo nelle rispettive città un buon consiglio per il sindaco,per nn parlare dell’abusivismo che è del luogo qui si fà zitto io che zitto anche tu A questo punto dopo tanti anni spero di vendere la mia casa per scappare da Lesina Marina per lidi migliori dove vige il rispetto e la legge

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: