Skip to content

Come Cappuccetto Rosso: si finge il nonno, e abusa della ragazzina

11 maggio 2010

Ancora una volta l’Alto Tavoliere è teatro di una squallida storia di pedofilia e di abuso. La vittima è una  bambina dell’Est di soli 14 anni. Come fa il lupo cattivo nella storia di Cappuccetto Rosso, il pedofilo, un pensionato 62enne, si fingeva nonno della la piccola, e tuttii giorni l’aspettava all’uscita della scuola, proprio come fa un nonno premuroso. Ma le sue “premure” diventavano di tutt’altro tipo, non appena la bambina saliva a bordo dell’autovettura del bruto.
Una strategia sordida, messa in atto probabilmente allo scopo di non destare allarme davanti all’edificio scolastico. Una volta fatta salire l’inconsapevole vittima sull’auto, l’uomo la conduceva in una località appartata e qui abusava di lei.
La presenza dell’individuo davanti alla scuola non è però sfuggita ai Carabinieri della Compagnia di San Severo, che da due settimane avevano avviato un’attività di monitoraggio proprio nelle immediate vicinanze della scuola media del comune teatro della squallida vicenda. I militari si erano insospettiti, notando la presenza dell’uomo, quasi quotidianamente e senza un motivo apparente.
Nel corso dei controlli i carabinieri hanno infatti accertato che il pensionato si fermava con la propria autovettura poco lontano dall’edificio scolastico. Qui attendeva lì la ragazzina, figlia di una famiglia di braccianti agricoli dell’est, la faceva salire a bordo della sua auto e la conduceva in un posto appartato, dove sfogava i suoi brutali istinti.
Il blitz è stato operato da una donna maresciallo, che ha colto il bruto in flagranza di reato, arrestandolo immediatamente.  La ragazzina, poi, con coraggio, insolito vista la sua giovanissima età, ha confermato agli inquirenti di incontri precedenti. La ragazza è stata poi affidata ai genitori, fino ad allora inconsapevoli di quanto subito dalla loro bambina.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: