Skip to content

Il Pm chiede 17 anni per l’omicida della piazzetta

14 maggio 2010

Il pubblico ministero, Paola De Martino, ha chiesto la condanna a 17 anni di reclusione per Roberto Scarpiello, l’omicida della “piazzetta”. L’episodio, che destò molto scalpore nel capoluogo dauno, costò la vita al minorenne Angelo De Rosa, che venne mortalmente accoltellato dall’imputato. Il sostituto procuratore ha chiesto 16 anni di reclusione per l’omicidio ed uno per porto abusivo di coltello.
Il tragico episodio si svolse il 25 agosto scorso proprio nel cuore della piazzetta. All’origine dell’accoltellamento un banale quanto macabro tra due gruppi di ragazzi, che si lanciavano un piccione morto.
il pm ha chiesto giudice che in sede di sentenza disponga la massima sorveglianza a vista nei confronti dell’imputato, detenuto nel carcere di Foggia, a causa delle sue particolari condizioni psicologiche.
Il processo si celebra con rito abbreviato, davanti al al Gup del Tribunale di Foggia Antonio Diella. È prevista per oggi l’arringa difensiva.
I legali di Scarpiello sosterranno la tesi che il loro assistito fu provocato e che comunque non voleva uccidere: la morte di De Rosa – secondo la difesa – fu provocata anche dall’inadeguatezza dei soccorsi. A tal proposito verrà presentato una ripresa video dei momenti precedenti l’accoltellamento e la documentazione medica dalla quale si ricaverebbe che De Rosa non fu trasportato in una struttura in grado di assisterlo adeguatamente.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: