Skip to content

L’Enel di Foggia prostrata dai furti di rame, dalle frodi e dall’insolvenza del Comune di Foggia

31 maggio 2010

Ricorrere al prefetto è sempre l’estrema ratio di una questione. Perché invocare l’intervento del rappresentante del governo significa, in definitiva, non sapere più a che santo votarsi, o quasi. L’eccezionalità di quanto sta accadendo a Foggia sta nel fatto che ad adire il Prefetto non sono le maestranze di un piccolo stabilimento a rischio di chiusura, ma una delle aziende più importanti del Paese, ovvero l’Enel, che è stata letteralmente messa in ginocchio da alcuni fenomeni che, seppure dissimili tra di loro, hanno il loro epicentro proprio a Foggia: le continue frodi e i continui furti di conduttori e di trasformatori di energia elettrica ed il mancato pagamento del rilevante credito per consumo di energia elettrica vantato da Enel nei confronti del Comune di Foggia.
Due problemi che hanno aperto un buco di notevoli proporzioni nelle casse aziendali, al punto tale da indurre i funzionari di Enel Relazioni Esterne e di Enel Distribuzione a sollecitare al Prefetto di Foggia, Antonio Nunziante, un incontro per esaminare i gravi problemi che affliggono l’azienda in Capitanata.
Il Prefetto ha assicurato piena disponibilità a sottoporre le questioni riguardanti i furti all’attenzione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per creare sinergie tra la società e le forze di polizia per ostacolare la diffusione dei fenomeni delinquenziali, ma non è stato in grado di assumere impegni per quanto riguarda l’esposizione debitoria del Comune di Foggia, che egli stesso sta continuamente monitorando.
La notizia è sintomatica della gravissima situazione in cui si dibatte la Capitanata, dove furti, frodi ed insolvenze sono diventate una questione endemica, da mettere in ginocchio anche un’azienda come Enel.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: