Skip to content

Vendola dimissiona i manager delle Asl

5 giugno 2010

Il plauso dell’Udc, le critiche del centrodestra

I manager della Asl pugliesi si aumentano lo stipendio per allinearlo a quelli medi nazionali, il governatore Vendola li dimissioni. Tra i due venti c’è soltanto una coincidenza temporale, e non un nesso di causa effetto, ma il criticatissimo gesto dei superdirigenti della sanità ha probabilmente accelerato la decisione di Vendola che, in una lettera, ha chiesto ad ogni manager di “rimettere nelle mie mani il mandato fiduciario che a suo tempo la precedente Giunta da me diretta Le affidò”.
Si tratta, secondo il presidente della giunta regionale, di un “un atto di grande sensibilità, ma insieme di rilevanza politico-istituzionale” reso necessario dall’insediamento della commissione di valutazione degli aspiranti direttori generali delle ASL pugliesi.
“Si tratta – scrive ancora Vendola nella sua lettera – dell’avvio concreto del percorso che porterà al riposizionamento del rapporto tra la politica e la sanità in Puglia, permettendo alla Giunta Regionale di esercitare le sue doverose scelte previste dalla legge nazionale, all’interno di una rosa di nomi selezionati al di fuori di qualsiasi indicazione partitica.”
La decisione del governatore è stata positivamente salutata dal segretario regionale dell’Udc, Angelo Sanza, che l’ha definita “un importante segnale di cambiamento”.
”La sanità pugliese – ha aggiunto Sanza – era stata al centro di un vortice di scandali, con intrecci tra affari e politica, che, al di la’ delle responsabilità individuali di chi guida oggi questo delicato settore, impone un cambio di strategie. Lo avevamo chiesto a suo tempo e lo ribadiamo con convinzione oggi che è  giusto voltar pagina, sia nella selezione degli uomini sia nella ricerca di un nuovo percorso teso a migliorare i servizi e a ridurre i costi”.
Perplessità sono giunte invece dal leader del centrodestra, Rocco Palese: “Perché il Presidente Vendola chiede le dimissioni dei vertici delle Asl e delle Aziende Ospedaliere pugliesi? Cosa ha fatto venir meno quel rapporto di fiducia in base al quale egli stesso li aveva nominati? Cosa sa Vendola che noi non sappiamo?”
“Non si capisce – aggiunge Palese – chi creda di prendere in giro poi il Presidente annunciando per l’ennesima volta un nuovo rapporto tra politica e sanità quando non cambierà quasi nulla. Anche se i nuovi direttori generali saranno scelti da una commissione esterna, sarà sempre la Giunta a selezionarli da una rosa di nomi. Perché, piuttosto, Vendola non ha avuto il coraggio di recepire le nostre tante proposte in tal senso, facendo veri e propri concorsi per la selezione dei manager e garantendo così una scelta improntata solo alla meritocrazia? L’amara verità è che Vendola vuol fingere di cambiare tutto per lasciare tutto esattamente com’è.”

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: