Skip to content

Processo a prete pedofilo del Sacro Cuore: gli avvocati chiamano in causa gli stati maggiori della Chiesa

30 giugno 2010

Potrebbe assurgere a caso nazionale la vicenda foggiana del presunto prete pedofilo, il 79enne salesiano, Nicolangelo Rossi, accusato di aver molestato quattro ragazzine mentre le confessava.
Si è svolta ieri, davanti al Gup Antonio Diella, l’udienza preliminare e subito si è registrato un clamoroso colpo di scena.
Dopo la costituzione di parte civile dei famigliari delle minorenni che sarebbero state vittime delle insane attenzione del sacerdote, gli avvocati difensori delle famiglie loro malgrado coinvolte nella icenda, Michele Sodrio e Michele Varia, hanno chiesto di chiamare in causa, come parte civile la Direzione Generale dei Salesiani, la Parrocchia Sacro Cuore (presso cui si sono svolti i fatti al centro dell’inchiesta giudiziaria) e l’Istituto per il Sostentamento del Clero. AMPI SERVIZI SULL’EDIZIONE CARTACEA DI DOMANI DEL QUOTIDIANO DI FOGGIA

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: