Skip to content

Si consegna l’assassinio di Cerignola

2 settembre 2010

Si è spontaneamente consegnato alla polizia di Cerignola, Carmine Cucchiarale, il pregiudicato 50enne accusato di aver ucciso sabato scorso Anna Perrucci, 35enne anche lei di Cerignola, e di aver gravemente ferito la figlia della donna, Denise, di soli sedici mesi. L’uomo – che ha notevoli precedenti penali – si è presentato al commissariato accompagnato dal suocero. Agli agenti ha consegnato l’arma del delitto, una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa. Davanti alle domande degli investigatori si è avvalso della facoltà di non rispondere, confermando soltanto di essere stato lui a tendere il mortale agguato. Quasi certamente all’origine del gravissimo fatto di sangue ci sono momenti e rancori familiari. La donna uccisa era nipote del fratello dell’omicida, ed aveva avuto con questo un violento alterco, proprio qualche ora prima del delitto. Proprio sabato, stando alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti, tra le tue famiglie c’erano stati diversi litigi, sfociati prima nell’aggressione ai danni della moglie di Cantarale, e successivamente in un pestaggio di cui era rimasto vittima il padre della vittima.
Carmine Cucchiarale, ha precedenti penali per droga e rapine. Il suo nome comparve anche nell’operazione “Cartagine”, del 1994 quando, con l’arresto di 64 persone, venne smantellata la mala ofantina. Per tutti questi reati l’uomo ha già scontato complessivamente 21 anni di reclusione.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: