Skip to content

Parla l’organizzatore: “ecco perché Aurea non può morire”

21 settembre 2010

Io amo ‘Aurea’ e, da pugliese, preferirei che la manifestazione non si svolgesse più piuttosto che portarla altrove: perché è figlia del nostro territorio, del Sistema Puglia, di tutti gli attori che hanno permesso la sua crescita. Ma come imprenditore non posso far altro che prendere atto della situazione e fare le mie doverose – e sofferte – valutazioni”. Il tono della voce cerca, senza riuscirci, di nascondere l’amarezza che cresce quando il passato si sovrappone al presente, quando numeri che pure dovrebbero essere significativi non riescono a tradursi in un futuro, un qualsiasi futuro. L’amarezza di una sconfitta, perché credere fortemente in qualcosa, investirci tempo, energie e risorse e non poterla poi realizzare non è certamente esaltante. L’amarezza di un’esperienza e una professionalità pesantemente messe in discussione. Michele Patano, 48enne barese, amministratore di ‘Spazio Eventi’, società nata sei anni fa dalle ceneri del Consorzio Operatori Turistici Pugliesi – lui ne era direttore generale e amministratore delegato -, da settimane è al centro dell’attenzione e delle polemiche, ed è fin troppo facile prevedere che ci rimarrà ancora a lungo, vista la posta in gioco.

Annunci
One Comment leave one →
  1. Alfonso Di Giovanni permalink
    21 settembre 2010 20:46

    Della Capitanata, se mai…non della Puglia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: