Skip to content

Morire da clandestini, inseguendo la libertà

22 settembre 2010

Si è lanciato da un autoarticolato in corsa lungo l’autostrada A14, nel tratto tra Cerignola e Foggia. Ecco come ha trovato la morte un cittadino straniero, clandestino. Il fatto è accaduto ieri mattina subito dopo le 13. Secondo quanto accertato dalla polizia autostradale, tre cittadini clandestini si sono lanciati da un tir con targa ucraina a cinque chilometri dal casello autostradale di Foggia nella corsia nord. Uno di questi, un eritreo di 22 anni, nel salto ha sbattuto violentemente il capo contro il guard-rail e poi contro il muretto di cinta dell’autostrada. Un impatto che lo ha ucciso sul colpo: gli altri due clandestini sono fuggiti, facendo perdere le loro tracce. A dare l’allarme alla polizia in servizio lungo l’autostrada un automobilista. Poco dopo gli investigatori sono riusciti ad intercettare e a bloccare l’autotreno. Il conducente del mezzo pesante che ha dichiarato di essersi imbarcato in Grecia per raggiungere il nord Italia. Nella penisola ellenica i tre clandestini sarebbero riusciti ad evitare i controlli della dogana e delle forze di polizia nascondendosi nel camion. Gli agenti di Polizia hanno avviato le procedure internazionali per il trasferimento della salma nel paese d’origine.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: