Skip to content

Di Pietro perplesso sulla possibilità che Mongelli possa risanare le casse comunali

26 settembre 2010

Su Berlusconi, sulla casa di Arcore, le intercettazioni ambientali  e su quelle che il premier vorrebbe correggere “per sé”, Di Pietro ha un corposo copione. Se viene a parlare in Puglia di questioni regionali e foggiane,  meglio non dargli il “la” sul terreno nazionale. Direbbe, come ha detto, dei “ricattati e ricattatori” e porterebbe, come ha portato, la sua “esperienza personale”. Solo che oggi il deputato dell’Idv attende risposte anche da Gianfranco Fini. Lo fa con il linguaggio vagamente giudiziario: “Se voterà la fiducia da vittima diverrà complice”. La visita foggiana nella sede dell’Idv ha riunito in conclave gli stati generali pugliesi con Pierfelice Zazzera ed Orazio Schiavone, il coordinatore cittadino Patrizia Lusi, il consigliere comunale Giuseppe Trecca fino ai rappresentanti di circoscrizione. I toni agguerriti contro il governo accusato di antimeridionalismo quando “dirotta verso altre destinazioni fondi Fas e Por del sud”, si sono conciliati con quelli solidali al nuovo procuratore della Repubblica  di Lucera, minacciato : ” Diamo il benvenuto a Seccia e gli siamo vicini , sappiamo che non si farà intimidire”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: