Skip to content

Geppe Inserra e Mauro Palma sulla “svolta” della Sala Farina: “Una soluzione condivisa era possibile”

1 novembre 2010

Sulla imminente riapertura della Sala Farina nei locali di via Campanile che per più di trent’anni ha ospitato il Falso Movimento, abbiamo chiesto una opinione a Geppe Inserra, promotore della petizione popolare per scongiurare la chiusura del cinema d’essai, e a Mauro Palma, che ne è stato il fondatore e il direttore.

“Non si può che essere contenti – risponde Inserra – per la riapertura di un presidio culturale in un’area come il centro storico e la piazzetta, a serio rischio di desertificazione culturale, con tutto quel che ne consegue in termini di qualità della vita, visto che si tratta di una zona particolarmente frequentata dai giovani. Dell’articolo di Voce di Popolo apprezzo il garbo, e l’espresso riconoscimento dell’importanza e della qualità del lavoro svolto da Mauro Palma e dal Falso Movimento, dopo le polemiche di questi mesi. Conosco bene Francesco Gesualdi e la sua cooperativa, per aver lavorato molto con loro nelle diverse edizioni del Festival del Cinema (di cui Inserra è il dirigente responsabile alla Provincia, n.d.r.). A Bovino hanno lavorato molto bene, e sono certo che altrettanto sapranno fare a Foggia. Però lo stesso questa vicenda lascia un po’ l’amaro in bocca…”

In che senso?

“Nel senso che il riconoscimento della funzione di “centro propulsore di vita culturale e di impegno civile della città” svolta dal Falso Movimento, di cui scrive Voci di Popolo, conferma che andava superata la logica del muro contro muro, e che sarebbe stato forse possibile, così come chiedevamo con la petizione popolare, esplorare la possibilità di una soluzione condivisa, che mettesse d’accordo sia le necessità della Parrocchia che quelle del Falso Movimento, vista anche la disponibilità offerta in questo senso dal sindaco di Foggia, Gianni Mongelli.”

Mauro Palma preferisce  non commentare, o quasi:. “Ormai sto lavorando per il Cinema Fellini, all’interno del quale mi sforzerò di portare tutto quel che di buono e positivo abbiamo realizzato in questi decenni al Falso Movimento. Ringrazio Voce di Popolo per il riconoscimento espresso a quanto abbiamo fatto, io e mio padre, ma mi pare di poter dire che proprio gli articoli che  il giornale della Curia ha dedicato alla nostra vicenda dimostrino che potevano essere possibili altre soluzioni.”

A che ti riferisci?

“In modo particolare a quanto scrisse su quel giornale l’ex sindaco di Foggia, Orazio Ciliberti. Un articolo durissimo, nel quale sanciva l’inutilità di un ennesimo cinema a Foggia, sostenendo la le sale cinematografiche sono ormai in crisi e che non era per niente il caso di impegnarsi per salvaguardare la sopravvivenza di un cinema. Sarei curiosi di sapere che ne pensa adesso Ciliberti, dopo l’annuncio dato proprio dalla Curia…”

L.V.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: